Per me si va ne la region dolente…

20 10 2008

Ciao a tutti,

Dopo il Pisa Book Festival, ho avuto occasione di vedere anche un’altra fiera di Libri, “esponilibro” a Reggio Calabria.

Ahimè, mi piacerebbe poter dire cose belle della mia regione, invece mi ritrovo ancora una volta a constatare che per l’ennesima volta, in Calabria, la disorganizzazione ci differenzia in peggio rispetto alle altre regioni.

L’organizzazione di questa fiera è stata davvero scadente per vari motivi.

Pubbicità inesistente: siamo arrivati alla stazione, e andando verso la fiera a piedi, abbiamo notato che in tutta la città non c’erano manifesti di nessun genere, solo uno, esattamente all’ingresso della fiera (e per giunta con gli orari sbagliati).

Poche case editrici: Io non pretendevo le 200 di Pisa, ma neanche le 20 di Reggio Calabria! Oltretutto gli stand erano attaccati, e i nomi delle case editrici poco evidenti, il che creava una certa confusione nei visitatori. Personalmente ad un certo punto mi sono ritrovato a pensare: “Ma da chi sto comprando???”.

Pubblico assente: vista la NON pubblicità dell’evento, c’erano pochissime persone, e la maggior parte solo grazie a visite organizzate da scuole elementari e medie. Inoltre, visto che sia nei manifesti (che non c’erano), che sul sito ufficiale, l’orario del primo giorno di fiera era sbagliato, le case editrici lo hanno passato a rigirarsi i pollici, chiedendosi dove fossero finiti i visitatori.

Come dicevo all’inizio, mi piacerebbe poter dire solo cose belle della mia regione, per questo motivo i miei prossimi post che parleranno della Calabria, saranno incentrati solo su: mare, montagna, bel tempo e cibo.

Maurizio


Azioni

Informazione

13 responses

20 10 2008
Godot

Eh Maurizio… è il problema delle fiere del libro del sud! E ti ricordo che io vengo dal Sud… quindi mi fa malissimo dirlo! Essendo una specie di “sotto-scrittrice” alle prime armi diciamo che il mio pane quotidiano sono queste piccole “fiere”… fiere alle quali non vengo che segnalate due o tre giorni prima… come se bastasse per far accorrere gente! E così spesso si riducono a mere “bancarelle del libro”… uno spettacolo tristissimo… anche perchè così i piccoli editori del sud non daranno mai filo da torcere ai grandi editori del Nord… ma non per sconfitta… ma per abbandono del campo prima di combattere! E sì che molti piccoli editori la farebbero da padrone se solo… spendessero un po’ di più in pubblicità… a volte anche un volantino basta!
Caffè??? 😀

20 10 2008
domenico

La prima fiera del libro a Reggio Calabria è stato un evento eccezionale per la città.
Le case editrici rappresentate erano una quarantina — erano presenti due associazioni editoriali che comprendevano tredici case editrici –.
Visitando il sito della fiera si poteva conoscere la reale dimensione dell’evento — piantina planimetrica –; un primo incoraggiante passo per una manifestazione che tende a collocarsi — in prospettiva futura — come uno degli eventi editoriali più importanti di tutto il meridione.
Probabilmente ci sarà stata poca attenzione anche a valutare l’affluenza… scarsa il venerdì, buona il sabato mattina, decisamente al di sopra delle aspettative il sabato sera (1200 visitatori). A tal proposito sarebbe interessante leggere la rassegna stampa dell’evento.
Non è stato facile organizzare una manifestazione del genere; la piena riuscita della stessa e la soddisfazione dei partecipanti nobilitano il lavoro di pochi giovani reggini che — nonostante innumerevoli difficoltà — hanno pensato bene di fare qualcosa di costruttivo per la città di Reggio Calabria.
Per il resto non ci conforta l’idea di sapere che “altri” reggini non sappiano far niente altro che parlare del clima e del sole..
p.s. è vero! doveva essere promossa meglio.. sarà per il prossimo anno

20 10 2008
blackjack1985

Ciao Domenico, benvenuto nel nostro blog.

Innanzitutto io non sono reggino, e mi sono fatto due ore di treno per essere alla fiera, visto che mi piacciono molto questi eventi, e ogni volta che c’è la possibilità, ci vado. Comunque, se non fosse stato per il fatto che sono in contatto per motivi di lavoro con un editore presente alla fiera, e che mi ha avvisato, io non avrei saputo nulla, visto che pubblicità non ce n’è stata per niente!
La mattinata e il primo pomeriggio di sabato, li ho trascorsi con l’editore, che non ha fatto altro che lamentarsi (e ti assicuro, non era il solo) della scarsissima affluenza di persone, specie il giorno precedente!
In quanto all’affluenza che dite di aver visto tu, e i giornali, io non so a quale fiera stati, non certamente a quella di Reggio, io c’ero e 1200 persone non ci sono assolutamente mai state, a meno che non siano arrivate tutte dopo che me ne sono andato!!!

Concordo pienamente: non conforta l’idea che le uniche cose belle di cui mi viene da parlare siano mare, sole, ecc ecc. Sono il primo a dispiacermene e a sperare SEMPRE che le cose cambino. Al contrario di quello che sembra, amo moltissimo la Calabria. D’altra parte è inutile tapparsi gli occhi, e credere di vedere cose che non ci sono, non serve!

Grazie per essere intervenuto, torna quando vuoi a prendere un caffè e a dire la tua! 🙂

20 10 2008
andrea

@domenico
Se interpreto bene il pensiero di Maurizio, ritengo che l’intenzione del post non fosse quella di sputare sull’altrui lavoro, il vostro e quello dei giovani che hanno organizzato l’evento, ma esprimere profondo rammarico per la riuscita non ottima della manifestazione, sicuramente non per volontà degli organizzatori, ma per scarsa attenzione dell’ambiente circostante. Fermo restando che quella di cui si parla è la prima (spero di una lunga serie) edizione di Esponilibro, ed è sempre possibile commettere qualche errore di organizzazione per inesperienza.
O forse Maurizio stesso (e anche qualche editore) ha frainteso la portata dell’evento, che magari aveva un target locale o provinciale piuttosto che regionale o nazionale…
Dal canto mio, incoraggio a riprendere l’esperienza il prossimo anno, sperando in un Esponilibro ancora migliore… (se vuoi, lascia un messaggio in bacheca per avvisarci della data… potremmo scriverne nel nostro blog ;))

ps. (credo sia necessario sottolineare che io NON ero presente alla manifestazione, NON sapevo della sua esistenza prima di leggere questo post, NON sono di Reggio Calabria: i miei sono solo pensieri sollecitati dal post di Maurizio e dal commento di Domenico)

20 10 2008
domenico

Fiera del libro di Reggio Calabria! Sono stato proprio a quella!! L’affluenza dalle 18:00 alle 21:00 è stata alta! Non esagero quando asserisco che ci sono state 1200 persone! Solo il Premio “Gaetano Cingari” ne ha richiamate 250-300.
Il tuo editore si sarà anche lamentato, non ha però specificato che lo spazio espositivo è stato assegnato a titolo gratuito!!! Altrove si paga!!!
La fiera è stata organizzata da una giovane casa editrice. Per concretizzare l’iniziativa si è armata di inumano coraggio ed ha superato innumerevoli difficoltà. Un inizio! Una bella iniziativa ! Il presupposto per delineare un progetto di più ampio respiro! La Leonida di questo ne è convinta. Si può migliorare.. si deve migliorare.. magari contribuendo attraverso delle proposte costruttive e non avanzando critiche gratuite nei confronti di chi merita solo rispetto per avere avuto la capacità di avere lanciato qualcosa di “unico” in quella straordinaria città che è Reggio Calabria!!

20 10 2008
Godot

Eh sì… visto che sono stata la prima a commentare queto post… non vorrei che domenico se la fosse presa o avesse pensato che avessi la presunzione di parlare di tutti senza distinzione alcuna… anzi a qui “giovani reggini” vanno i miei complimenti… come ovviamente a tutti i giovani editori… che semmai non hanno pubblicizzato come si deve la cosa per inesperienza… l’anno prossimo sicuramente faranno meglio…il mio commento, e i ragazzi del pruppo sapendo qualcosa di me lo sanno, è diretto a quegli editori… di esperienza che non fanno niente perchè vedono il loro essere piccoli come uno status…

20 10 2008
blackjack1985

Beh, complimenti per tutti gli sforzi, sono cose che sinceramente sono degne di lode. Apprezzo tantissimo chi tenta di fare qualcosa, come la tua casa editrice…

Tuttavia mi fa sfottere ancora di più, che ci si sforza tantissimo per organizzare qualcosa di buono, si affrontano “innumerevoli difficoltà” con “inumano coraggio” e poi non si stampano cento schifosi manifesti per pubblicizzare l’evento! o non si scrive neanche l’orario corretto sull’unico sito ufficiale dell’evento!
A che servono tutti questi sforzi, se poi come al solito ci perdiamo nelle fesserie???
A che serve organizzare un evento così bello e degno di lode, se poi non si bada a invitare quanta più gente possibile?

I giornali hanno tutto il diritto di dire quello che hanno visto.. io Pure!!!

Penso inoltre che abbiano più diritto di giudicare le persone che ci sono state come visitatori, e non come organizzatori, e TUTTE quelle con le quali ho parlato, tranne te e i giornali, hanno parlato male dell’evento!

a presto!

20 10 2008
domenico

L’ironia diceva Socrate: è la più alta forma di intelligenza.. impara a farla!
Non sai niente dell’organizzazione.. lascia stare.. cento “schifosi” manifesti erano solo a tappezzare le facciate delle sedi istituzionali (Palazzo San Giorgio, Palazzo Foti, Palazzo Campanella).. gli altri 2000 distribuiti in tutta la provincia!Per il resto basta scrivere “Esponilibro” su Google per rendersi conto del lavoro di promozione che è stato fatto.
Cmq grazie per le indicazioni!
L’editore della “Leonida Edizioni” ti saluta!

20 10 2008
domenico

Ultima cosa.
Il programma della fiera è stato rispettato.. come gli orari di apertura e di chiusura.
Oltre il programma — riservato ai visitatori — avresti dovuto leggere anche lo statuto e la scheda di adesione.
A noi invece, solo complimenti ed attestati di fiducia.

20 10 2008
blackjack1985

@Domenico

ti ho già detto che apprezzo tantissimo gli sforzi (e non era ironia!), ma apprezzare gli sforzi non è sinonimo di non vedere le carenze a mio avviso GRAVI che ha avuto questa manifestazione.
In ogni caso, questa è solo la mia opinione, mi dispiace che tu non la voglia accettare, dopotutto se hai avuto solo critiche positive dai giornali, che fastidio ti da la mia modesta e solitaria opinione contraria?? io ho solo detto quello che ho visto!
Per provare che comunque apprezzo tantissimo gli sforzi, che le mie critiche volevano solo essere costruttive e che sono il primo ad apprezzare ed essere fiero di queste manifestazioni ti dico che il blog sarà a tua disposizione per pubblicizzare l’evento l’anno prossimo che, ne sono certo, vista la buona volontà, sarà sicuramente organizzato meglio!

Ciao

20 10 2008
chiara

Salve a tutti!!!!!
Purtroppo per il signor Domenico, sono stata anch’io alla suddetta fiera, e vorrei aggiungere due o tre cosette su questa interessate discussione.
C’è chi cita Socrate, io citerò un noto modo di dire: “L’umiltà è la virtù dei forti”.
I suoi modi, signor organizzatore ed editore, sono inadattii ad un visitatore scontento. Crede che questo visiatore tornerà alla sua fiera il prossimo anno? Io credo che non dovrebbe, e io comunuque non tornerò, e non per la scarsa organizzazione (che era evidente), quanto per il suo atteggiamento.
Sono sempre stata convinta che chi ha la coscienza pulita, non ha la necessità di difendersi con certi toni.
Perchè se l’è presa tanto, se secondo lei è andata così bene e tutti hanno apprezzato? Cosa crede, che chi è stato lì come visitatore abbia qualche interesse nel criticare? Se è così sicuro di sè, perchè non ignora due poveri visitatori ciechi, fumati, pazzi, sadici, idioti che si idivertono ad nventare di non aver visto manifesti nè afflluenza, di aver trovato sul sito ufficiale un orario sbagliato, e si sono annoiati solo per il gusto di poter scrivere post e commenti su un blog con trenta visitatori???
Ascolti me, signor organizzatore: prenda un anti-acido, si rilassi e dorma sonni tranquilli, il prossimo anno non avrà visitatori scontenti; semplicemente non avrà visitatori.

Saluti e valium

Una visitatrice della fiera

21 10 2008
Malinx

@ Domenico.
Una domanda. Ma le fiere di libri si organizzano per avere il plauso dei giornali e delle istituzioni regionali o per avvicinare un pubblico sempre maggiore alla cultura?
Perché se lo scopo è quello di attirare le persone, il tuo modo di rispondere a delle critiche non mi sembra che funzioni allo scopo.
Soprattutto perché leggendo il post iniziale e i commenti successivi di Maurizio non vedo l’intenzione di criticare tanto per criticare. È solo che se tu hai viaggiato un pò, avrai avuto modo di notare come in altri posti le cose funzionano meglio che in Calabria. Per fare in modo che anche in Calabria le cose migliorino, si deve dare atto alle persone come te che s’impegnano per organizzare cose nuove (e mi sembra che in questo blog tutti lo hanno fatto) e accettare umilmente le opinioni delle persone che partecipano a ciò che organizzi. Soprattutto quando le “critiche” vengono da chi una settimana prima aveva avuto modo di vedere un altro evento simile a quello di Reggio e quindi ha avuto modo di fare dei paragoni e trarre le proprie conclusioni.
Del resto lo scambio di idee è alla base della crescita e del miglioramento e soprattutto l’Italia (anche se non si direbbe) è ancora una democrazia dove ognuno ha il diritto alle proprie opinioni. Ti pare?

21 10 2008
carlo

buonasera a tutti!
mi chiamo Carlo, vengo da quel ramo del lago di como ed ho partecipato alla fiera Esponilibro di Reggio Calabria come autore di poesie.
per me è stata un’esperienza bellissima; non ho venduto un solo libro ma tutti i valori umani che mi son stati trasmessi dalla meravigliose persone che ho incontrato e conosciuto valgono mille volte di più! è vero che venerdì non è venuta molta gente ma sabato pomeriggio ce n’era molta.
io sono soddistatto e sicuramente il prossimo anno sarà sicuramente meglio, il lavoro fatto dalla Leonida è da apprezzare ed incoraggiante per una realtà non facile come la Calabria…all’editore Domenico posso dire “boia chi molla!”
quindi Domenico…non mollare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: